MOSCATO

Moscato d’Asti d.o.c.g.

Tipico colore giallo paglierino brillante con riflessi dorati, con presenza di un buon perlage fine e persistente; il vino mantiene una limitata pressione, come raccomanda la tradizione. In bocca questo Moscato si rivela ampio ed avvolgente, e mai stucchevole; ricco di sentori aromatici quali fiori d’arancio, pesco e albicocco: un vino in cui spiccano note di eleganza e freschezza.

note

Tecniche

VITIGNO: Moscato100%

ZONA DI PRODUZIONE: Zona tradizionale del Moscato d’Asti, uve provenienti da vigneti allevati su colline caratterizzate da marne ad impasto medio in cui rispetto al calcare prevalgono le frazioni fini, cioè sabbie quarzose e limo finissimo, che apportano oligo elementi di chiara espressione nel bouquet.

COLTIVAZIONE DELV IGNETO: Contro spalliera potata Guyot tradizionale

RESA PER ETTARO: 70 ettolitri.

Info &

Specifiche

VINIFICAZIONE: La vendemmia rigorosamente manuale avviene generalmente a inizio settembre. Il mosto ottenuto dalla spremitura soffice e rapida dell’uva, viene immediatamente refrigerato per bloccare la fermentazione e conservato a –2° C. La fermentazione si svolge in autoclave a +20°C e prosegue al raggiungimento di 5° di alcol e 140 gr/lt di zucchero residuo. E’ nuovamente interrotta, riportando il vino a freddo, con lo scopo di preservare tutta la fragranza e gli aromi tipici del vitigno, esaltando le spiccate note di frutta fresca e candito conferite dal terreno.

ABBINAMENTI GASTRONOMICI: Il Moscato è perfetto per accompagnare i vostri dolci o semplicemente come un dissetante fine pasto.
TEMPERATURA  DI SERVIZIO: 9-10 gradi. Per apprezzare appieno la fragranza di questo vino, consigliamo di stappare la bottiglia al momento.